Omar Suboh

Il Tutto e il Niente.

“– Il lavoro, mio caro, è una zavorra a cui possiamo fare a meno tutti quanti.
– Ah sì?, e come faccio a pagarmi il corso di scrittura creativa poi, che voglio diventare uno scrittore famoso anche io, lo sai no?
– No, non lo sapevo e non mi interessa. Potresti, per incominciare, smettere di credere a queste cose, per esempio.
– Il lavoro culturale è la mia vita. Non posso esimermi dal perseguire il mio obbiettivo.”

Un dialogo filosofico. Un racconto di Omar Suboh.

Paolo Sus

All Tomorrow’s Parties

“Mi invitano a un party del giro dei pittori e io ci vado. I pittori si ritrovano dentro a degli scantinati che usano come studio e forse anche come abitazione. Il party sarebbe un carrello del supermercato parcheggiato in mezzo alla stanza, pieno di lattine di birra del discount. Niente frigo e niente ghiaccio, quindi le birre sono calde.”

Un racconto indie di Paolo Sus.

Filmato Umano In Fiamme

Russell Westbrook 0 – Hungry Black Jaguar Panther

“Agendo per tramite dei suoi procuratori, Russ aveva conquistato nella stagione precedente il controllo dei tre più grossi allevamenti di cani della costa orientale guadagnando in tal modo praticamente anche il controllo, e la responsabilità, della Mostra Canina tenuta quell’anno al vecchio e caro Staples Center. Il suo principale gérant, o uomo di paglia, in quell’operazione, era stato un certo señor LBJ, un messicano grande e grosso che da un pezzo era noto nell’ambiente dei cinofili come allevatore di chihuahua nastro-azzurro.”

Filmato Umano In Fiamme ci racconta una strana storia su Russell Westbrook.

Droga Reportage

SPECIALE QUIRINALE.

Abbiamo realizzato uno speciale reportage, anche potendo usufruire di parte di quell’immenso patrimonio economico (e morale) chiamato PNRR, per fare un po’ di chiarezza su quanto sta accadendo. Nel corso della ricerca – pensate un po’ – è anche emerso il nome di quello che sicuramente sarà il nostro nuovo presidente.
Ringraziamo Enrico Mentana e Il Foglio per la collaborazione.

RASSEGNA STAMPA!

+++ATTENZIONE+++49enne rivendica la proprietà del Sole: “È mio, l’ho registrato dal notaio. L’umanità deve pagarmi le tasse”

INIZIAMO QUESTA ENNESIMA SETTIMANA DI MERDA CON UNA CONSAPEVOLEZZA IN PIù: PURTROPPO NON SIAMO TUTTI UGUALI. ESISTONO DELLE PERSONE CHE SONO PIù INTELLIGENTI DELLE ALTRE.
EBBENE, QUESTA 49ENNE SPAGNOLA è EVIDENTEMENTE PIù BRILLANTE DI TUTTI NOI. ED è PER QUESTO CHE ABBIAMO DECISO DI ASSEGNARLE IL PRESTIGIOSO “PREMIO DROGA”.
OLTRE A QUESTO, CI SIAMO PREMURATI DI AIUTARLA NELLA GESTIONE ECONOMICA DELLA SUA PROPRIETà. DAL MOMENTO CHE TUTTI DOBBIAMO PAGARE LA TASSA SUL SOLE, POTETE ANCHE VERSARLA SUL NOSTRO IBAN. NOI STESSI PROCEDEREMO IN SEGUITO A FARLE ARRIVARE I SOLDI CHE LE SPETTANO E CHE NOI ABBIAMO GIUSTAMENTE, COME VUOLE LA LEGGE, GIà VERSATO.

Droga Traduzioni

Droga Traduzioni: Il gruppo pop glam italiano accusa le star dell’Eurovision Måneskin di copiare il loro look anni ’70.

Una rassegna stampa particolare quella di oggi. Abbiamo tradotto per voi un articolo del Guardian – ovviamente in accordo con la testata giornalistica inglese, che ci ha immediatamente dato l’ok e con la quale manteniamo una relazione professionale che dura ormai da decenni.

Il nostro esperto di lingua inglese, Translator Google, ha scelto questo articolo, per ribadire che la nostra redazione è al 90% schierata con i Cugini di campagna.

RASSEGNA STAMPA!

Un messaggio da Roberto, un Testimone di Geova.

Oggi interrompiamo il nostro consueto appuntamento con la rassegna stampa, la riprenderemo domani, per condividere con voi questo messaggio che un Testimone di Geova ha voluto indirizzare a uno dei nostri due co-fondatori e CEO.
Ci siamo interrogati a lungo sul perché di questo gesto. Perché rivolgere questo pensiero a uno dei più grandi bestemmiatori esistenti? Probabilmente le vie del Signore sono infinite.

Droga per il sociale

DROGA PER IL SOCIALE: I programmi dei due contendenti per il posto di sindaco di Roma spiegati bene, una volta per tutte.

Per evitare ogni dubbio e fare in modo che il ballottaggio di queste elezioni si svolga nella maniera più opportuna, abbiamo spiegato e commentato, punto per punto, i programmi dei due contendenti politici.
Il voto è una cosa importante, e noi di Droga ci teniamo affinché tutti lottino per conservare questo diritto fondamentale.

Omar Suboh

La notte in una stanza.

Un uomo in bilico tra la vita e la morte, dopo una sbronza epica e una indigestione brutale, ripercorre alcuni momenti salienti che lo hanno portato nella condizione in cui si trova: da solo, abbandonato da tutto e tutti, disteso nel pavimento della sua stanza.
Un racconto di Omar Suboh.

Droga

Speciale Droga Sapere: Uldrilio Sforza Trescobaldi – “Della differenza tra libello e libercolo”.

Siamo più che orgogliosi di pubblicare la conferenza “Della differenza tra libello e libercolo” tenutasi presso il Laboratorio di Costruzione Analitica delle Sintassi dell’Accademia dei Lincei. Il professor Uldrilio Sforza Trescobaldi si è industriato in una ricerca certosina su un tema che troppo spesso viene messo da parte, ma che riguarda le nostre vite di tutti i giorni: la differenza tra il libello e il libercolo. Le sue conoscenze sono note a tutti e sono state inoltre consacrate da numerose riconoscenze: 8 Premio Strega e finalista a tutte le edizioni; 14 Premio Campiello e finalista a tutte le edizioni, eccetto quella dell’anno in cui partecipò alla cerimonia del premio Nobel nel regno di Prussia.

Droga Scienza

Speciale Droga Scienza: La Nutella è l’alimento più completo e sano presente sul pianeta.

Poche volte è possibile chiudere un periodo con la frase “Lo dice la scienza”. Per far sì che questo accada bisogna che la comunità scientifica sia in completo accordo su una tesi e soprattutto che ci siano dei dati a supporto di questa comunanza di idee.
Ebbene, in questo caso è possibile usare quella famosa frase: “La Nutella è l’alimento più completo e sano presente sul pianeta. Lo dice la scienza”.

Andrea Bricchi

I morti.

“Era poi pronta a giurarmi che in quel preciso istante, seduto sul bracciolo della poltrona su cui mi ero accomodato, intrigato dalla nostra conversazione, vedeva uno degli spettri.”

Un conturbante racconto inedito di Andrea Bricchi.

Ombrelli in Marocco

Tua moglie chioma.

“Ci sono tanti modi di raccontare le storie e ci sono tanti modi di farle sedimentare in noi.
Ci sono storie cortissime con apici giganteschi e storie lunghissime piatte.
Poi ci sono io che non so come si possa ricordare tutto.
Questa piccola poesia si chiama:
Tua moglie chioma.”

Una nuova poesia (+ un video) di Giacomo Laser.

Fabio Biondalzati

Progetto #4.

“Lei ti saluta senza espressione, solo alzando il mento per riabbassar­lo im­mediatamente dopo. Lau­ra ha richiuso il giornale e ti guarda. Fai finta di nulla e riprendi il segno nella pagina, che ora è piena di geroglifici incom­prensibili. Troppo ner­voso per legge­re. Lo sguardo di Laura te lo senti addosso, è materico, carnoso come una verruca. Alla fine, esausto, alzi la te­sta, la guardi, ha un sorriso grave di commiserazione. Le sorridi facendo un cenno col capo, come a dire ‘che c’è’?”

Quarto episodio di “Progetto #”, un racconto a puntate firmato Fabio Biondalzati.